5 erbe aromatiche ideali per l’artrite e i dolori articolari

Immagine della radice di liquirizia

La radice di liquirizia

Prima di tutto, buon 2016 a tutti voi! Senza dilungarmi troppo con banali scuse per la mia lunga assenza, vorrei condividere con voi questo nuovo articolo, che ho trovato molto interessante. Ho apportato dei cambiamenti abbastanza importanti nella mia dieta, e non so se ciò abbia contributo al miglioramento delle mie condizioni di salute, ma, sapete cosa? Io mi sento comunque meglio e non mi dispiace affatto approfondire le mie conoscenze sull’argomento. Ecco dunque un articolo nuovo di zecca sull’utilizzo delle erbe aromatiche che contribuiscono ad alleviare infiammazioni e dolori.

Buona lettura!

I clienti che soffrono di artrite reumatoide (così come quelli che soffrono di dolori reumatici, ovviamente) spesso vengono da me per un aiuto. L’artrite reumatoide, causata da una iperattività del sistema immunitario, genera una particolare preoccupazione, a partire dal protocollo medico che può essere piuttosto intenso (come le chemioterapie e altre terapie che sopprimono il sistema immunitario). Proprio per la natura di questi trattamenti medici, non suggerisco nessuna erba aromatica che possa incrementare le difese immunitarie (come l’Echinacea o l’idraste). Invece, raccomando erbe aromatiche che possano alleviare l’infiammazione (la vera reale causa di tutte le malattie, secondo la mia modesta opinione) oltre che erbe in grado di ripulire il sangue e rafforzare l’organismo in generale.

Alcune erbe aromatiche aiutano a pulire il corpo dalle scorie metaboliche e dalle tossine, come una sorta di fitoterapia, che supporta le naturali funzioni di pulizia di reni, intestino crasso, aumento del flusso sanguigno e drenaggio linfatico. Permettere che questi rifiuti e tossine circolino in tutto il corpo è la causa dell’infiammazione e, quando il corpo tenta di arginare un’infiammazione, non è in grado di fare molto altro per aiutare la nostra salute. Di seguito trovare un elenco di erbe aromatiche che contribuiscono a ridurre l’infiammazione ed aiutano il corpo a disintossicarsi. (Nota: queste erbe sono utili per un ampio ventaglio di problemi, non solo per l’artrite o le infiammazioni in generale).

  1. Radice di bardana (Arctium lappa o Arcticum minus)

Una delle migliori cose che puoi fare per il dolore, articolare o altro, è aumentare l’assunzione di acidi grassi essenziali. La Bardana, infatti, contiene oli grassi che (insieme ai suoi steroli e tannini) contribuiscono a renderlo un efficace antiinfiammatorio. Puoi mangiare la radice saltata in padella (molto usata nella cucina asiatica), preparare un decotto¹ o assumerla sotto forma di capsule (segui le indicazioni del dosaggio, ma ricorda che sono consigliati per adulti di 70 kg, quindi calcola la dose in base al tuo peso.)

¹Per fare il decotto: taglia 2 cucchiai di radice fresca (oppure 2 cucchiaini di radice essiccata), aggiungili a dell’acqua bollente e lascia in infusione per 10 minuti a fuoco spento. Filtralo e bevilo ancora caldo, 3-4 tazze al giorno sono l’ideale.

  1. Lino (Linum usitatissimum)

I semi di lino sono per i vegani una delle principali fonti di Omega-3 (ALA), che sono davvero importanti per rafforzare il sistema immunitario e per combattere le infiammazioni (una dieta vegana è importante, perché il grasso animale spesso porta alle infiammazioni per chi soffre di attrite). Prova ad inserire due cucchiai di semi di lino o olio di semi di lino nella tua dieta quotidiana. Importante: non scaldare o cuocere i semi o l’olio. Inoltre, se soffri di una patologia dell’apparato digerente come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS), usa l’olio al posto dei semi che non sono adatti per questo genere di patologie.

  1. Curcuma (Curucuma longa)

La curcuma è un’erba aromatica con un altissimo potere antiinfiammatorio e quindi è un efficace sollievo per il dolore. Contiene come almeno due sostanze chimiche (curcumina e curcuminoidi) che riducono l’infiammazione (e sono molto simili ai farmaci non steroidei antiinfiammatori spesso prescritti, o FANS). Tra l’altro, questo potere antiinfiammatorio è anche il motivo per il quale spesso la curcuma è raccomandata nella terapia del cancro, della cataratta o dell’Alzheimer.

Puoi aggiungerla come spezia nella tua dieta quotidiana, ma puoi assumerla come integratore, per meglio sperimentarne i benefici medici. Quando cucini prova ad aggiungere del pepe nero o dello zenzero tritato per aiutare l’attivazione della curcuma. Può essere applicata anche localmente per alleviare il dolore.

  1. Ortica (Urtica dioica)

Sì. Se avete letto altri miei articoli, allora sapete già che l’ortica è una pianta utile per praticamente qualsiasi cosa. L’ortica fa incredibilmente bene, contenente proteine, calcio, fosforo, ferro, magnesio, beta-carotene, oltre alle vitamine A, C, D, e il complesso B, ed è anche facilmente utilizzabile

L’ortica pungete è una pianta miracolosa per tutti i tipi di artrite e per la gotta. La sua azione antiinfiammatoria stupefacente, combinata con i minerali (boro, calcio, magnesio e silicio), allevia il dolore contribuendo a fortificare le ossa. Mentre i FANS sono spesso un male necessario per la maggior di quanti soffrono di artrite, utilizzando l’ortica è possibile diminuire la quantità di FANS da assumerne. (Avvertenza dell’erborista: consultare SEMPRE il vostro medico prima di integrare il vostro piano terapeutico con erbe aromatiche e diminuire le dosi prescritte). Il tè con foglie di ortica (una tazza o più al giorno) allevia e previene la ritenzione idrica, l’infiammazione e nutre i reni e le ghiandole surrenali.

Nota a margine: molte persone che soffrono di artrite hanno scoperto che trattare l’articolazione infiammata con l’ortica appena tagliata aiuta ad alleviare i dolori articolari (la parte pungente delle ortiche porta sangue all’articolazione, alleviando il dolore e l’infiammazione). So che questo può sembrare un po’ bizzarro ma vi esorto a fare un coraggioso tentativo.

  1. Liquirizia (Glycyrrhiza glabra)

La liquirizia agisce in maniera molto simile ai corticosteroidi naturali del nostro corpo (che riducono l’infiammazione). La liquirizia diminuisce i radicali liberi nel punto dell’infiammazione e inibisce la produzione di enzimi che sono coinvolti nel processo infiammatorio. La glicirrizina è il componente della liquirizia che blocca e allevia l’infiammazione. Aiuta anche il rilascio di cortisolo nel corpo (che sopprime il sistema immunitario, allevia il dolore e la presenza di artrite), ma inibisce anche alcuni degli effetti collaterali del cortisolo (come la stanchezza surrenale e l’ansia). Utilizzala come integratore o come un tè.

Nota bene: la liquirizia non è un buon rimedio per chi ha problemi di pressione. Le persone che assumono regolarmente grandi quantità di liquirizia (20 grammi al giorno o più) possono avere gravi effetti collaterali come mal di testa, pressione alta e problemi cardiaci. Se soffrite già di pressione alta, malattie cardiache o renali, o basso livello di potassio (ipopotassiemia), evitatela del tutto.

Nel complesso, a parte i protocolli a base di erbe aromatiche, il miglior trattamento per l’artrite è una dieta ricca di prodotti freschi, acidi grassi essenziali e fibre (e ridurre o eliminare gli alimenti che causano reazioni infiammatorie, come cibi fritti, grassi animali, latticini, e tutto ciò che può causare una sensibilità allergica). Lo yoga (soprattutto lo Yin Yoga) e lo stretching possono fare molto per la prevenzione dell’artrite e del dolore, aumentando la mobilità articolare e incoraggiando la distribuzione del liquido sinoviale che lubrifica le articolazioni.

Qui trovate l’articolo in lingua originale

*Amy Jirsa è un’erborista e insegnante di yoga, nonché scrittrice. Attraverso il suo sito, quietearthyoga.com, offre la sua consulenza per salute, benessere e il supporto delle erbe aromatiche.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...